giovedì 5 aprile 2012

Dolce Siciliano Sfinciuni Di Riso Crispeddi Co Meli.Cioè Crispelle Di riso Col Miele.

 Dolce Siciliano Sfinciuni Di Riso Crispeddi Co Meli Cioè Crispelle Di riso Col Miele. Questo è un dolce siciliano in occasione della festività di San Giuseppe NOI SICILIANI ABBIAMO COME TRADIZIONE LE CRISPELLE DI RISO COl MIELE E ZUCCHERO A VELO, nella mia città Catania oltre alla festa di San.Giuseppe si trovano in tutte le feste questi dolci  specialmente nelle feste di natale,oggi si trovano tutto il periodo dell"anno specialmente nel periodo invernale, è bello ricordare e  mantenere vive le nostre origini e le nostre tradizioni, e continuare a tramandare le nostre tradizioni che sono le nostre radici. Ingredienti : 300 gr di riso,500 gr di acqua, 500 gr di latte,300 gr di farina %, la buccia grattugiata e il succo di un"arancia, 200 gr di miele, un goccino d"acqua, un pizzico di sale,una bustina di lievito x dolci,150 gr di zucchero,Q.B.di cannella quasi un cucchiaino intero,Q.B.di zucchero a velo, Q.B.di olio di semi.Procedimento prendiamo una pentola e aggiungiamo l"acqua e il latte e un pò di sale facciamo bollire e aggiungiamo il riso e facciamo cuocere mescolando di continuo con un cucchiaio di legno per non fare attaccare il riso nella pentola quando ha assorbito tutto il liquido spegniamo la fiamma e lo lasciamo raffreddare volendo si possono preparare anche subito, io preferisco preparare il riso un giorno prima e conservarlo in frigo coprendolo con un foglio di carta pellicola nel modo da far riposare il composto una notte intera in questa maniera il riso è più facilmente lavorabile,dopo  aver fatto riposare il composto per una notte intera lo lavoriamo un pò con le mani, ho aggiunto la buccia grattugiata di un"arancia,lo zucchero,a poco a poco la farina, il lievito,la cannella, un pizzico di sale e amalgamato bene tutti gli ingredienti e facciamo riposare il composto coperto con un foglio di carta pellicola e un cannovaccio per un ora, dopodichè mettiamo parte del composto su un tagliere e spianate creando una mattonella alta due cm circa ,sistemiamo ad un altezza uniforme della larghezza di un dito lunghi circa 10 12 cm,ad uno spessore di circa due tre cm , volendo li possiamo fare anche un pò più grosse,e con una paletta di legno nè stacchiamo uno alla volta facendo dei bastoncini,prendiamo una pentola antiaderente e accendiamo la fiamma e aggiungiamo un bel pò di olio per friggere scaldiamo l" olio ben  caldo dopodichè versiamo facciamo scivolare con l aiuto della paletta e delle mani i bastoncini e friggere fino a doratura,prendiamo un grande vassoio aggiungiamo la carta scottex e facciamo scolare bene le crispelle ,io li lascio un bel pò di ore a farli scolare dopodichè prendiamo un pendolino e aggiungiamo il mielo il succo di un" arancia la stessa da cui all'inizio della preparazione avevamo grattugiata la scorza, e un goccino di acqua e riscaldiamo nel fuoco per pochi secondi il tutto, possiamo utilizzare anche il miele di arancio io preferisco aggiungere il miele col succo d"arancia,dopodichè sistemiamo le crispelle togliamo la carta scottex e versiamo il miele in superficie, man mano giriamo i bastoncini dell"altro lato  e continuamo ad aggiungere tutto il miele, spargiamo un bel pò abbondante di zucchero a velo, infine serviamo gnam gnam.  

2 commenti:

  1. Brava tesoro, io sono siciliana e devo dire che hai fatto uno splendido lavoro =)
    Un bacione e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao grazie mille Emanuela un bacione.

      Elimina